Aglupectin® LA-S20 - Pectina in polverepiù grande
Aglupectin® LA-S20 - Pectina in polvere

Aglupectin® LA-S20 - Pectina in polvere

28557

€ 10,70 (IVA inclusa)

Aggiungi alla lista dei desideri

Nuovo


Aglupectin® LA-S20 è una pectina a basso metossile amidata estratta dalle bucce di agrumi (lime, limoni e arance) ad uso alimentare. Aglupectin® LA-S20 è studiata appositamente per la produzione di marmellate casalinghe standard e a ridotto contenuto in zucchero. Utilizzabile con diverse tipologie di frutta, in quantità variabile e diverso grado di maturazione ed acidità.

La pectina è una fibra solubile, etero polisaccaride costituita prevalentemente da unità di acido galatturonico legati tra loro attraverso legami lineari.

In quanto fibra solubile è chiaramente in grado di creare in ambiente acquoso, un gel molto viscoso particolarmente utile sia dal punto di vista culinario che dietetico-nutrizionale. Il sapore leggermente dolciastro, tuttavia così blando da non alterare significativamente le proprietà organolettiche del prodotto, ne hanno consentito una rapida diffusione nell’ambito dell’industria alimentare.

Le pectine a basso metossile sono in grado di gelificare solo alla presenza di cationi polivalenti, generalmente calcio (quantità minima 15 mg Ca++ / g pectina). Aglupectin® LA-S20 è in grado di formare gel in un ampio intervallo di pH, da 2,6 a 7,0 e con una concentrazione di solidi solubili totali variabile dal 10 al 70%; maggiore è la concentrazione di solidi solubili e minore è il pH, maggiore è la reattività della pectina.

Inoltre, maggiore è la concentrazione di calcio solubile e minore è il pH, maggiore è la temperatura di presa della pectina.

La capacità della pectina di formare in ambiente acquoso, una sostanza viscosa e  gelatinosa, oltre a determinare la diffusione nel settore industriale ne ha permesso l’utilizzo in ambito dietetico-nutrizionale, rivelandosi particolarmente importante nel:

- Allungare i tempi di svuotamento gastrico, incrementando così il potere saziante del pasto;

- Rallentare l’assorbimento degli zuccheri, contribuendo al mantenimento di un miglior equilibrio glicemico, privo di picchi iperglicemici e di ipoglicemie reattive, terapeuticamente importante per pazienti affetti da patologie metaboliche come l’iperinsulinemia ed il diabete;

- Trattenere il colesterolo assunto tramite la dieta, facilitandone l’eliminazione per via fecale;

- Aumentare la massa fecale, rendendo al contempo le feci più morbide e contribuendo così al ripristino del corretto transito intestinale;

- Contribuire al mantenimento della flora intestinale, grazie alla capacità di raggiungere il colon inalterata, ed essere successivamente fermentata in acidi grassi a corta catena come il proprionato, il butirrato e l’acetato, preziosi nel preservare l’ambiente intestinale dalla colonizzazione di specie patogene.

Come conseguenza di un effetto meccanico di pulizia dell’intestino, che si associa all’apporto di nutrimento utile alla flora batterica benefica, la pectina svolge un ruolo prebiotico (utile in chi soffre di coliti e gonfiori intestinali) e regolarizzante dell'alvo (utile sia in caso di diarrea, sia in caso di stitichezza se assunta insieme a generose quantità di acqua.

L’ingestione della fibra, velocizzando il transito intestinale, fa sì che le sostanze tossiche e mutagene non permangano a contatto con la mucosa del tubo digerente per lungo tempo, e questo impedisce alle suddette sostanze di esercitare azioni cancerogene sul colon-retto.

In ambito industriale la pectina è utilizzata come agente stabilizzante ed addensante venendo aggiunta generalmente alle marmellate ed ai prodotti dolciari per ottenere quel classico aspetto viscoso.

Teme luce ed umidità: chiudere il contenitore subito dopo l’uso

Ingredienti: Pectina a basso metossile amidata (E440ii), Destrosio.

Materie prime certificate. Produzione 100% made in Italy

Peso: 250gr

Richiedi maggiori informazioni sul prodotto arr_right

Maggiori dettagli

Dettagli sul prodotto

Il consumo quotidiano di circa 3-6 grammi di pectina, si è rivelato efficace nel migliorare il transito intestinale contribuendo al mantenimento dei corretti parametrici metabolici.

In ambito culinario il tipico dosaggio della pectina nei prodotti alimentari è compreso tra lo 0,5 e l’1,0%. Tale quantità si dovrebbe diluire in acqua calda fino all’ottenimento di una soluzione viscosa e colloidale.

Dosaggi consigliati:

Il dosaggio della pectina varia in funzione del rapporto frutta e zucchero, ad esempio:

- Marmellate con 70% frutta e 30% zucchero: dosaggio pectina = 1,00% (10,0 g/kg di marmellata)

- Marmellate con 50% frutta e 50% zucchero: dosaggio pectina = 0,75% (7,5 g/kg di marmellata)

- Marmellate con 30% frutta e 70% zucchero: dosaggio pectina = 0,50% (5,0 g/kg di marmellata)

 

Esempio ricetta:

Marmellata Casalinga con Aglupectin® LA-S20 (per 1,5 kg).

Ingredienti

Marmellata 70% frutta (g)

Marmellata 50% frutta (g)

Marmellata 30% frutta (g)

Frutta

1.000

750

500

Zucchero

500

750

1.000

Aglupectin® LA-S20

10,0

7,5

5,0

Acido citrico (sol. 50%)*

1,4

2,1

2,8

Totale (circa)

1.500

1.500

1.500

 

* Se non disponibile, sostituire la soluzione al 50% di acido citrico con succo di limone. 100 g di succo di limone contengono naturalmente 6 - 8 g di acido citrico. In questo caso, quindi, aggiungere rispettivamente 10 g di limone per marmellata al 70% di frutta, 15 g per marmellata al 50% di frutta e 20 g per marmellata al 30% di frutta.

 

Procedimento:

1 - Riscaldare la frutta a 50°C.

2 - Aggiungere lentamente la pectina mescolata con lo zucchero (1 parte di pectina e 2 parti di zucchero) direttamente nella frutta a 50°C.

3 - Portare il tutto a bollore e mantenere in ebollizione per 3 minuti in modo da pastorizzare la frutta.

4 - Aggiungere il resto dello zucchero.

5 - Riportare a bollore.

6 - Aggiungere la soluzione di acido citrico.

7 - Riempire il vasetto ad alta temperatura e rovesciare in modo da sterilizzare il coperchio. 

Opinioni


Clicca qui per lasciare una recensione




Prodotti correlati