Destrosio in polvere 1 kgpiù grande
Destrosio in polvere 1 kg

Destrosio in polvere 1 kg

27512

€ 5,50 (IVA inclusa)

Esaurito

Aggiungi alla lista dei desideri

Nuovo


Il destrosio, o glucosio, è lo zucchero monosaccaride più diffuso in natura. Si trova allo stato libero nella frutta dolce (specie nell’uva), nel miele, nel nettare dei fiori ed in piccole quantità negli organismi animali. Sotto forma combinata si trova in molti glicosidi; allo stato di polimero costituisce l’amido, la cellulosa, il glicogeno, ecc.

la fonte principale di estrazione è rappresentata dall'amido di mais o dalla fecola di patate, sottoposti a processi di idrolisi totale fino all'ottenimento di una polvere bianca cristallina dal sapore dolce, ma meno intenso di quello dello zucchero comune.

Modo d'uso:

La quota corretta da assumere affinché il destrosio possa avere un ruolo migliorativo in termini di performance e proprietà anaboliche deve essere calcolata in base alle caratteristiche dietetiche e al tipo di attività svolta dall'atleta, in maniera da evitare eccessi potenzialmente deleteri.

La forma più assimilabile si ottiene attraverso l'uso di soluzioni acquose che ne rendono più semplice l'attraversamento intestinale, garantendo quindi un effetto energetico quasi immediato.

Nella fase post workout solitamente si consiglia di assumere destrosio in concomitanza a fonti proteiche in maniera da ottimizzare trasporto aminoacidico e sintesi proteica e recupero di glicogeno.

Assumere 2 misurini due o tre volte al giorno sciolti in 500 ml di acqua.

Avvertenze:

L’utilizzo di soluzioni  acquose troppo concentrate di destrosio può provocare sintomi gastro-intestinali quali nausea, vomito e diarrea; non eccedere le dosi consigliate; controindicato ai diabetici.

È fondamentale l'equilibrio, dal momento che un eccesso di glucosio può favore l'incidenza di patologie gravi quali l'obesità, il diabete e contribuire allo sviluppo di patologie cardiovascolari.

Ingredienti: Destrosio monoidrato (glucosio).

Peso: 1 Kg

Richiedi maggiori informazioni sul prodotto arr_right

Maggiori dettagli

Dettagli sul prodotto

Il destrosio è uno dei substrati principali del metabolismo energetico cellulare. Infatti l’ossidazione completa di una mole di destrosio nei cicli metabolici della glicolisi, del ciclo di Krebs e della fosforilazione ossidativa, genera 36 moli di ATP, composto coinvolto in numerosissime reazioni biochimiche che richiedono dispendio di energia.

Il destrosio che non viene impiegato per la produzione di energia viene accumulato sotto forma di glicogeno nei muscoli e nel fegato come potenziale forma di riserva energetica. Il glicogeno, infatti, può essere demolito in situazioni di aumentata richiesta di destrosio dall’organismo, fornendo substrati per la produzione di ATP.

Oltre al fondamentale ruolo energetico, il destrosio nell’organismo svolge altri ruoli quali:

- Strutturale: rientrando nella sintesi di polimeri strutturalmente ed energeticamente importanti come il glicogeno, utile a rifornire di energia muscolo e organismo in generale;

- Regolatore: inducendo la sintesi di ormoni chiave nella gestione della funzionalità metabolica come l'insulina;

- Salvavita: dal momento che rappresenta l'unica fonte energetica a lungo termine per un organo fondamentale quale il cervello che ne consuma circa 120 grammi al giorno.

Nonostante numerosi alimenti risultino naturalmente ricchi in destrosio, il consumo di questo zucchero è  rinomato sia in ambiente culinario sia in ambiente sportivo.

In entrambi i casi La letteratura scientifica propone differenti studi nei quali si è testata l'attività del destrosio in ambito sportivo, tutti che concordano sulla particolare efficacia di questa molecola se integrata opportunamente e senza eccessi.

Le principali finalità che giustificano l'utilizzo del destrosio tra gli atleti sono rappresentate dalle:

- Proprietà energetiche: il destrosio infatti soprattutto assunto in forma liquida può rappresentare una fonte energetica immediatamente spendibile in corso di una prestazione esplosiva e nella fase finale di una competizione.In questo senso è importante considerare l'indice glicemico del destrosio, chiaramente massimale, che è in grado di originare un picco glicemico e quindi insulinemico utile nell'immediato ma deleterio per prestazioni di endurance, data l'insorgenza di un ipoglicemia reattiva.

- Proprietà rigenerative: oltre a rappresentare la fonte primaria di energia per cellule in attiva moltiplicazione, garantisce la sintesi di fattori che contribuiscono al mantenimento delle proprietà strutturali di organi e tessuti.

- Proprietà anaboliche: l'assunzione di zuccheri semplici nell'immediata fase post work-out, può ottimizzare la spinta anabolica, stimolando la secrezione di insulina e facilitando quindi il trasporto di aminoacidi all'interno della cellula e la relativa sintesi proteica.

La corretta combinazione nella fase post work-out si è dimostrata utile nel migliorare la composizione corporea di atleti sottoposti ad allenamento, incrementando diametro e volume delle fibre muscolari.

Benefici:

In ambito sportivo, in particolare nel Body Building, l'integrazione con destrosio (o glucosio) trova parziale giustificazione per produrre uno sbalzo glicemico singificativo; il massiccio rilascio di insulina che ne consegue facilita l'ingresso dei vari nutrienti nelle cellule, incluse quelle muscolari. Per questo motivo si consiglia l'assunzione di glucosio nell'immediato post-allenamento (entro 15 minuti dal termine dello stesso) insieme ai substrati necessari alla sintesi proteica ed al ripristino delle scorte energetiche: proteine "veloci", come quelle del siero del latte idrolizzate, e carboidrati a medio indice glicemico, eventualmente supportati da aminoacidici come BCAA, glutammina, creatina, arginina e relativi sali. Dopodiché, a distanza di mezz'ora - un'ora si consiglia di consumare un pasto solido ricco di proteine e carboidrati complessi.

Opinioni


Clicca qui per lasciare una recensione




Prodotti correlati